viaggi a cuba

Primavera, la stagione dei viaggi

viaggi aurora boreale

Giornate che si allungano, temperature che pian piano si alzano, e quel pensiero che inizia ad andare verso il sole, il caldo, la spiaggia e il mare. Tutto questo, ma anche molto altro, è la primavera. Quest’ultima d’altronde è, come spiegano gli esperti di 1Viaggi,la stagione migliore per viaggiare. Chi ama i Paesi caldi può visitarli senza correre il rischio di trovare un clima eccessivamente arido, mentre chi preferisce il freddo può approfittare dell’avvento della bassa stagione per risparmiare qualche soldo.

Con l’aumento delle ore di luce, l’Europa rimane sempre una destinazione pienamente consigliata. Spagna, Malta, Portogallo, Grecia e Scozia possono essere definite mete ideali. Per chi ama il fresco, è possibile recarsi al Nord, ossia Norvegia, dove vi è la possibilità di avvistare l’aurora boreale a Tromsø, Svezia e Finlandia. Per chi invece si fa facilmente attrarre dal fascino cittadino, i fari sono tutti puntati su tante città europee: Lubiana, Copenaghen, Ibiza, Malaga e Anversa, giusto per citarne qualcuna. Da non sottovalutare nemmeno il cosiddetto turismo enogastronomico, dove a spiccare è la nostrana Parma.

viaggi in africa

Particolare anche il rapporto tra la stagione che è appena iniziata da qualche giorno e l’Africa. La primavera è infatti il periodo dell’anno ideale per visitare il Maghreb. Quest’ultimo si caratterizza soprattutto per temperature gradevoli e giornate soleggiate. Nelle zone meridionali del Continente il caldo la fa ancora da padrone, ma iniziano a calare le ore di luce. A spiccare, oltre alla solita e ben nota Marrakesh, a diventare pian piano meta ambita è Fès, la città imperiale del Marocco più antica. Discorso molto simile per l’Asia, dove il clima diventa sempre meno mite. Le zone più consigliate e visitabili sono, senza alcun dubbio, la Cina e il Giappone, ricchi di bellezze paesaggistiche e artistiche. A dominare in questo periodo però sono i monsoni, venti caldi tipici dell’oceano Indiano. Continuando questo virtuale giro del mondo, primavera vuol dire quasi sempre Australia. Natura, fauna, ma anche cultura e ecologia: Sidney e dintorni restano un autentico spettacolo per gli occhi, l’anima e lo spirito. Davvero da non perdere.

viaggi a cuba

California, Messico, Cuba e Guatemala: sono queste le zone delle Americhe più gettonate. Il territorio californiano è caratterizzato da temperature fresche e gradevoli. Ad attirare i turisti sono soprattutto i deserti, dove dominano papaveri, castilleja e altri tipi di fiori. In Messico la primavera è, paradossalmente, la stagione più calda, in quanto l’estate è quella più piovosa. Infatti, si possono toccare anche i trenta gradi. Da non dimenticare nemmeno il clima tropicale cubano, con il mare caldo praticamente tutto l’anno. Ad attrarre però è anche il Guatemala, ricco di cultura, storia, bellezze naturali e tesori coloniali, visitabili in clima abbastanza mite. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutti i continenti.

Non resta davvero altro che prenotare, preparare la valigia e partire. La primavera, in un certo senso, è nata ed è fatta per questo. Perché non approfittarne?

Tags :

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi