In vacanza barattando il soggiorno

in B&B con il barattoChe siano tempi di crisi è inutile nasconderlo. Le famiglie prima di concedersi un week-end di vacanza ci pensano parecchio e il settore dell’ospitalità risente dei mancati pernottamenti specialmente in questo periodo fuori stagione.

Per questo la rete di Bed and Breakfast affiliati al portale www.bed-and-breakfast.it si sono inventati la settimana del baratto. Un soggiorno, dal 18 al 24 novembre, in cambio di beni e servizi.

Ma visto che l’iniziativa ha avuto successo, con buona soddisfazione sia per le strutture che per gli ospiti, circa 800 attività in tutta Italia hanno deciso di accettare il baratto tutto l’anno ed offrire un soggiorno nella propria struttura in cambio di un favore: un corso di educazione cinofila, un lavaggio con messa in piega, un piumone per un letto o riparazioni sartoriali.

Le strutture aderenti possono essere selezionate sul sito Barattobb.it, il primo sito dedicato al baratto di soggiorni, alloggio e colazione, in B&B in tutta Italia a costo zero in cambio solamente di fantasia e voglia di condivisione tramite il baratto di beni o servizi.

Effettua una ricerca per regione consultando l’elenco delle strutture o cerca la località nella quale saresti interessato a recarti per una mini vacanza. Selezionando una struttura sul portale, oltre alla descrizione del B&B si può vedere una lista di desideri del gestore. Le proposte sono di ogni genere, sia di servizi sia in merce.
Se possiamo soddisfare la richiesta si può inviare una email proponendo il baratto, oppure si può fare una controproposta, offrendo qualcosa nelle nostre disponibilità o capacità.

Infatti un artigiano può proporre le proprie capacità professionali, un commercialista la redazione della dichiarazione dei redditi, una cuoca provetta qualche confezione di marmellata fatta in casa, un artista uno spettacolino per gli altri clienti.

Non c’è limite alla fantasia, l’unico requisito è trovare un accordo con il gestore della struttura.

Certamente sono più gettonati i lavori di manutenzione. Lontano dall’alta stagione i locali devono essere rinfrescati, le pareti pitturate, ci sono da fare le piccole riparazioni. Lavori per cui magari il gestore dovrebbe comunque pagare qualcuno e per cui è invece disposto a barattare con un soggiorno, della durata rapportabile al servizio reso.

Se ci si vuol riposare non è che poi si può passare l’intera giornata a lavorare per la struttura. Bisogna pensare a qualcosa di utile per il gestore ma che non trasformi la vacanza in un lavoro esterno.

Quindi anche se più difficili da scambiare meglio proporre dei beni, che devono solo essere portati con se e consegnati o lavori che si possono realizzare a distanza, prima di andare, come ad esempio la realizzazione del sito del B&B .

Comunque l’idea è lanciata, il servizio funziona. Se avete qualcosa da proporre dovete solo trovare il Bad & Breakfast che ve l’accetti.

In vacanza barattando il soggiorno ultima modifica: 2013-11-19T22:09:33+00:00 da Salvatore
Winter 468 x 60

About Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire
This entry was posted in Se viaggiassi and tagged , . Bookmark the permalink.

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento