guida ufficiale Irlanda 2013

Se viaggiassi mi piacerebbe andare in Irlanda . E’ il paese europeo che più si distingue dal resto dell’Europa per la sua storia e le sue tradizioni e per questo poco conosciuto (almeno da me) e con forte attrattiva turistica. Il panorama irlandese poi deve essere qualcosa di alieno rispetto a quanto siamo abituati. Se viaggiassi e se andassi in Irlanda potrei procurarmi la guida ufficiale all’Irlanda 2013 nella versione cartacea. La guida messa a punto dall’Ente del Turismo irlandese infatti si può consultare online alla pagina http://www.pagesonline.ie/issue/2013/italy/, da dove si può stampare o scaricare in PDF, ma si può richiedere anche di ricevere gratuitamente a casa la rivista cartacea.

Scrivi un diario di viaggio e viaggia di nuovo gratis

Turistipercaso.it è il sito di riferimento per i viaggiatori incalliti e sempre con la valigia pronta, nato in seguito alla omonima trasmissione televisiva di Patrizio Roversi e Syusy Blady che ha avuto un successo incredibile per i posti inusuali che hanno presentato e per un approccio al viaggio tutto spensieratezza e curiosita. Tante rubriche ed informazioni utili, ma la forza del sito probabilmente sono gli oltre 20 mila diari di viaggio dettagliati scritti dagli affezionati del sito . Esperienze di viaggio reali, che forse sono la guida più genuina per scegliere la nostra prossima destinazione. Se anche tu hai fatto un viaggio e ti senti reporter puoi inviare la tua personale guida, corredata di foto e video, e sperare di vincere un bellissimo viaggio su cui potrai scrivere una nuova recensione.

Mandami una cartolina

Non è passato tantissimo tempo da quando, alla partenza per un viaggio, parenti ed amici si congedavano con un “mi raccomando, mandami una cartolina“. Era un pensiero spesso anche spontaneo, per condividere con gli altri i posti che si visitavano, per trasmettere la propria felicità di essere in viaggio . Adesso non si usa quasi più. Certo i posti più turistici presentano sempre i loro espositori fuori da edicole e negozi di souvenirs con splendide fotografie panoramiche, bellezze naturali e spesso femminili, giochi di controluce e gli immancabili fuochi artificiali. Ma ormai se ne vendono pochissime e se ne spediscono ancora meno. Magari si acquista per ricordo personale, ma non si invia. Nessuno ha più voglia di combattere con francobolli, specialmente se si è all’estero non si sa mai quale è l’affrancatura giusta, e con la ricerca di una cassetta postale . E poi le distanze si sono accorciate. Adesso magari si preferisce fare una foto con smartphone o tablet e condividerla su facebook, raggiungendo in un colpo solo tutti gli amici, dai quali arriverà anche una pronta ed invidiosa risposta. Skyscanner, il sito per la ricerca viaggi, ha condotto una ricerca su questo aspetto e preparato l’infografica esplicativa che segue:

Banner eMotion 300 x 250

Una gita sulle colline fiorentine

Viaggiare non significa solo una settimana fuori, 3 valige a testa, aeroporto, passaporto, via da tutto e da tutti . Viaggiare è un regalo che ci si può fare ogni domenica, poche ore lontani da casa, una visita a posti noti a cui si ritorna con piacere o una gita a scoprire un nuovo angolino della propria regione. Così domenica scorsa siamo partiti neanche troppo presto per andare a Firenze a trovare amici e parenti . Di Firenze però abbiamo giusto saggiato un po’ di traffico domenicale nella zona Certosa e Porta Romana. Incontrati i nostri ospiti, siamo subito ripartiti in macchina direzione Scandicci e poi su nel verde delle colline fiorentine.

I principali luoghi del Costa Rica

Se viaggiassi mi piacerebbe visitare un posto esotico, molto diverso dall’Italia per panorami,  urbanistica  cultura, abitudini e vita sociale. Ma se più i posti sono lontani più rispondono a queste caratteristiche è anche vero che meno li conosciamo e magari abbiamo solo un’idea preconcetta del luogo. Per esempio, leggendo del Costa Rica ho scoperto che ha una varietà di natura e cultura che non mi sarei aspettato. San Jose La maggior parte dei musei e gallerie d’arte in Costa Rica si trova a San Jose. La parte centrale  di San Jose è in rumorosa e affollata. Caotica come una citta araba, organizzata come una città europea. Arenal  Arenal è un vulcano attivo, ed è un’attrazione. Basta aspettare per vedere il cono del vulcano  vomitare lava. Arenal è tra i pochi vulcani attivi sul pianeta che può essere visto dai turisti in modo sicuro.

Scopri Capo Verde, te lo offre doveviaggi.it

Capo Verde è un arcipelago di dieci isole di origine vulcanica, situato a circa 500 km dalle coste del Senegal che come suggerisce il nome è un patrimonio naturale di verde lussureggiante . Questo  arcipelago  nell’oceano Atlantico settentrionale è stato solo di recente aggiunto alle mete del turismo organizzato. Il patrimonio naturale di indubbia bellezza dell’arcipelago Capoverdiano spazia dalle lunghe spiagge incontaminate ai paesaggi lunari e desertici, dalle vette montuose (Pico do Fogo 2829 mt), alle verdissime vallate di Santo Antao. Il turismo è attirato a Capo Verde da un clima tropicale secco, caratterizzato da una temperatura media di 25°C e da scarse precipitazioni. Gli appassionati di subacquea, snorkeling o pesca d’altura troveranno a Capo Verde fondali particolarmente ricchi. Il viaggiatore che sceglie Capo Verde ha la possibilità di scoprire tante isole dalle caratteristiche culturalmente sorprendenti. DoveViaggi.it è un portale dedicato al turismo figlio di Corriere.it, un canale Tv (DoveTV  SKY, canale 412) e tante idee per scoprire il mondo.

App per controllare i voli aerei

Se viaggiassi in aereo vorrei sapere tutto sul volo che devo prendere . Flightaware.com è un sito dedicato al tracking in tempo reale dei voli aerei di tutto il mondo. Collegandosi al sito è possibile conoscere in ogni momento dove si trova ogni aereo in volo, a livello mondiale, quali stanno partendo, quali stanno arrivando, chi è in ritardo e di quanti minuti. Selezionando l’aeroporto di partenza o direttamente il volo se si ha a disposizione il riferimento è possibile seguire su una mappa grafica la posizione dell’aereo e sapere esattamente quando atterrerà. Certamente più a chi è in volo questo servizio online serve a chi è a terra ad aspettare. Magari si è in attesa di andare a prendere qualcuno in aeroporto e non si vuole uscire di casa troppo presto o arrivare in ritardo. Con questo servizio si saprà esattamente a che ora trovarsi in aeroporto ad accogliere il nuovo arrivato. FlightAware offre anche un app per il tracking mobile funzionante su tutti i dispositivi e scaricabile gratuitamente.

Crociere scontatissime da prendere al volo

Costa, la compagnia di navigazione e crociere, festeggia il suo 65° anniversario con 65 ore di sconti speciali . Mordi e fuggi è chiamata la promozione e dura soltanto dal 16 marzo al 18 marzo . Solo 65 ore di tempo per prenotare una crociera a un prezzo mai visto, ma solo dalle 7 del mattino di sabato 16 marzo alle 23.59 di lunedì 18 marzo! A partire da solo 299 euro a persona  crociere nel mediterraneo occidentale o Canarie e Caraibi da 6 a 12 giorni, con partenza dal 24 marzo al 19 aprile 2013. Ma attenzione. La disponibilità è limitata: soltanto 50 cabine per partenza! Esempio di crociera a 299 euro: PARTENZE: da Catania il 6 aprile 2013 da Napoli il 7 aprile 2013 da Savona l’8 aprile 2013 NAVE: Costa Favolosa ITINERIARIO: Napoli, Savona, Barcellona, Palma di Maiorca, La Valletta, Catania (peersonalmente già fatto questo itinerario con porto di partenza Civitavecchia anzichè Napoli ed è una bella nave ed una bella crociera). Mordi e fuggi può essere prenotato in Agenzia di Viaggi, sul sito costacrociere.it o chiamando il numero 848.505050, anche alla domenica .

Una settimana Marlene in SudTirol

  Se viaggiassi mi piacerebbe tornare per una settimana in un maso, uno degli agriturismi tipici alle pendici delle Alpi. Magari per cambiare, dopo essere stato ad Aprica e PontediLegno, mi piacerebbe spostarmi dalle parti del SudTirol, zona Bolzano e dintorni . SudTirol per mi significa grandi passeggiate nella natura, boschi e ruscelli, una puntatina alle malghe e di nuovo pascoli nel paesaggio alpino, per poi correre la sera acene rifocillanti con le specialità locali e scoperta di tradizioni che contraddistinguono questo territorio dal resto d’Italia. I cibi che subito associo all’Alto Adige sono lo Speak, un panino semplice o con i canederli, e le mele . Le mele trovano nelle valli subalpine il loro territorio ideale e crescono succose e croccanti. Proprio grazie alle mele, ed in particolar modo alle mele Marlene, si può vincere una settimana in agriturismo, in uno dei maso/agriturismo della zona Marlene  . Per partecipare, ma presto perchè il concorso scade il 21 marzo, ci si deve collegare alla pagina Facebook del concorso Marlene, cliccare su ‘mi piace’ e lasciare i propri dati. Durante la settimana di soggiorno, se saremo tanto fortunati da essere estratti, si passerà anche una giornata in compagnia di un contadino VOG, che ci farà scoprire tutti i segreti della coltivazione delle mele.  Se poi non vinco, non è detto che non prenoti per conto mio in uno dei masi dei produttori Marlene. Sembrano così invitanti ed ho voglia di montagna.

Weekend di pasqua

Se viaggiassi, per Pasqua mi piacerebbe fare un weekend lungo in un agriturismo. Pasqua il 31 marzo coincide con il risveglio della primavera. Con la speranza di aver ormai lasciato alle spalle il tempo grigio e piovoso, mi piacerebbe svegliarmi un paio di mattine nella tranquillità della natura, con i campi che prendono colore . Niente agriturismi superattrezzati, con spa e palestre, che non si capisce più dove è la loro componente agricola. Un bell’agriturismo che già alla vista richiami la solidità e la pacatezza, un bel casale in pietra, dove il miglior servizio è l’ospitalità e dove mangiare è un piacere. Perchè la colazione ed il pranzo di Pasqua sono irrinunciabili, anche quando ci si sposta da casa. Che poi non vorrei neanche spostarmi molto. Vorrei inoltrarmi nelle campagne della mia regione, non c’è motivo di fare tanta autostrada o di prendere voli, se non si hanno da visitare monumenti o opere umane. La campagna è campagna ovunque, con leggere sfumature. Una pasquetta prolungata per tre giorni, senza nient’altro da fare che girare nella natura e mangiare. Cibo caloroso, come deve essere a Pasqua . Un’escursione del Lunedì dell’Angelo fuoriporta prolungata. Svegliarsi ed uscire a godersi la primavera. Rientrare solo per mangiare in una sala rustica ed accogliente le specialità locali. L’evento religioso dappertutto è legato ad una sua particolare rivisitazione delle uova, del dolce, della torta salata. E quando un cibo è legato ad una festa non c’è mai da pentirsi ad assaggiarlo.