le barche nel porto canale di Cesenatico

Cesenatico, il canale e la tradizione marinara

La città costiera di Cesenatico ha una storia ricca di pesca e commercio anche se oggi il suo nome è sempre più legato al turismo.

La caratteristica principale di Cesenatico probabilmente è il Porto Canale che divide il centro città in Ponente e Levante. Con dei piccoli traghetti (il biglietto ha un costo irrisorio) è possibile attraversare il canale verso l’altro lato, e sembra ogni volta di cambiare città.

Il porto canale è stato progettato da Leonardo da Vinci nel 1502 per ordine del nobile e politico Cesare Borgia. Cesenatico  si sviluppa agli inizi del 14 ° secolo come porto di Cesena ed i primi stabilimenti balneari della costa adriatica nascono nel 1878.

La “Torre” di Cesenatico è un’altra caratteristica che è difficile da ignorare. Divide nettamente la spiaggia orientale e occidentale. Quando  fu costruito è stato il grattacielo più alto in Europa per diversi anni. Oggi è quasi vuoto e in fase di ristrutturazione, ma rimane un simbolo della città.

grattacielo cesenatico
grattacielo di Cesenatico

Il canale divide Cesenatico in due: Cesenatico di ponente e Cesenatico di levante . Rispetto alla zona levante, ovvero la parte più centrale e mondana, dove si trova il grattacielo, viale Carducci con i suoi negozi e street bar, Cesenatico di ponente è la parte più tranquilla, meno accentrata, dove sono nate le colonie estive e il camping. Inoltre c’è  il parco di Ponente, un’estesa oasi verde che si estende per oltre 300 mila mq. Sempre nella zona di ponente di Cesenatico si trova il grande parco acquatico Atlantica.

Se volete soggiornare a ponente l’ Hotel Croce del Sud 3 stelle è un albergo a conduzione familiare che esiste da oltre 30 anni  con tutti i comfort e un ambiente familiare e amichevole.
E’ situato in una posizione tranquilla a 30 mt. dal Lungomare Ponente e dalla spiaggia.

Vicino al lungomare di levante invece l’ Hotel King & Graziana è perfetto per le famiglie con bambini perché sia all’interno che all’esterno della struttura sono presenti zone giochi sicure ed ogni spazio è pensato per accogliere i piccoli ospiti. La cucina della tradizione culinaria locale offresolo ingredienti freschi e di stagione a km zero.

Cesenatico è a solo un breve tragitto in treno di un’ora circa da Bologna, ma tra le due città romagnole c’è un mondo intero di distanza.
Lo stile di vita è calmo e rilassato, la gente è gentile e pronta ad aiutare, i piatti di pesce sono gustosi e abbondanti, e la storia trasuda da ogni edificio, barca, e negozio a gestione familiare.

Cesenatico è facilmente percorribile a piedi e il bellissimo centro storico si trova a pochi minuti dalla spiaggia. Il canale è pittoresco, pieno di barche colorate dei pescatori con i sigilli e simboli delle famiglie locali.

Queste barche a vela bellissime sono come una continuazione naturale del percorso del Museo della Marineria, uno dei posti da non perdere di Cesenatico.  Il Museo della Marineria
è allestito come un vecchio cantiere e testimonia quanto il mare sia stato importante per la città . Nel reparto ‘struttura e costruzione’, è possibile vedere le tecnologie che sono state utilizzate per migliaia di anni dai calafati locali.
Al centro della sala al piano terreno, si possono ammirare due tipiche imbarcazioni a vela: un ‘trabaccolo‘ e un ‘bragozzo‘ .
Al secondo piano ci sono alcuni elementi tipici della vita a bordo utilizzati per la pesca, il commercio e la vela. Il museo sta facendo un grande lavoro per mantenere vivo lo spirito marittimo tra i cittadini di Cesenatico. Molti di loro hanno restaurato le loro piccole imbarcazioni, che vengono ammirate nel Porto Canale. In estate, ci sono molti eventi di vela e regate storiche.

le barche nel porto canale di Cesenatico
le barche nel porto canale di Cesenatico

Un viaggio a Cesenatico non sarebbe completo senza una sosta alla casa natale di Marino Moretti, scrittore e poeta locale la cui opera offre uno sguardo interessante ed originale della vita quotidiana delle famiglie dei pescatori del 1900. Moretti lasciò la sua casa e libri alla città dopo la sua morte nel 1979, e anche se il museo è aperto al pubblico, è necessario prendere un appuntamento per tempo per poterlo visitare.

L’architettura locale offre un altro scorcio della storia di Cesenatico, con una miscela di edifici dal regime fascista, più riccamente decorati edifici del 20 ° secolo, come il Grand Hotel.

Visitabile a piedi abbiamo detto, ma anche in bicicletta . L ‘intera città ha piste ciclabili molto frequentate, un sacco di biciclette in affitto e molti alberghi non solo offrono gratuitamente agli ospiti le bici, ma prevedono la colazione per ciclisti bilanciate di carboidrati a lento e sgancio rapido come l’insalata di frutta fresca, fiocchi d’avena, muesli, dolci, anche la pasta, così come un sacco di grassi e proteine ​​da uova e salsicce.

Cesenatico attira un gran numero di appassionati di ciclismo ogni anno e così la città è diventata incredibilmente ben attrezzata per gestire le loro esigenze, ed è cresciuta come cittadina del benessere eco-consapevole.

Quello che mi piace personalmente di Cesenatico, è che hanno mantenuto le loro tradizioni marittime e storiche, ma contemporaneamente favorendo il turismo con il continuo migliorare delle strutture, i suoi hotel e la vita notturna.

Informazioni turistiche , gastronomia, cose da fare e vedere per la vostra vacanza sul sito cesenatico.it  .

Siete mai stati in vacanza a Cesenatico ? Mi raccontate la vostra vacanza sulla riviera adriatica ?

Cesenatico, il canale e la tradizione marinara ultima modifica: 2016-01-18T21:35:12+01:00 da Salvatore

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.