Formentera in scooter

Formentera in scooter

Hai programmato la tua vacanza estiva a Ibiza? Sicuramente ti divertirai, non mancheranno le cose da fare, ma in una settimana di vacanza ti consiglio di dedicare almeno un giorno alla visita della vicina Formentera. Dal porto di Ibiza puoi facilmente trovare un traghetto per Formentera per una traversata di poco più di mezz’ora. Già la traversata aggiunge qualcosa alla tua vacanza perché la vista dal traghetto può offrirti un punto di vista diverso e bellissimo delle due isole. Il porto di Formentera probabilmente ti accoglierà con un aria piuttosto caotica all’arrivo. Tutti quelli che scendono dalla barca correranno a cercare un mezzo di trasporto. Automobili, scooter, biciclette: puoi trovare qualsiasi mezzo a noleggio, ma avrai molta concorrenza.

Ibiza: oltre la vita notturna

Ibiza: oltre la vita notturna

Sede di acque turchesi, belle spiagge sabbiose e un clima mediterraneo, non sorprende che Ibiza sia uno dei luoghi più popolari per le vacanze estive. Se pensi a Ibiza ti vengono subito in mente i bar sulla spiaggia, DJ e club per feste esclusive ed una intensa vita notturna. Ma questa idea di Ibiza è solo uno dei tanti modi in cui puoi vivere questa fantastica isola. La buona notizia per coloro che sono meno inclini alla vita notturna è che in realtà c’è molto di più a Ibiza, e che tu preferisca le avventure all’aria aperta, i lussuosi rifugi rurali o le spiagge nascoste c’è davvero qualcosa per tutti.

Quali documenti di viaggio per i viaggi all’estero

Quali documenti di viaggio per i viaggi all’estero

Documenti di viaggio e visti: il vademecum per partire senza pensieri Viaggiare in Europa è semplice: basta scegliere la destinazione e partire, senza dover pensare agli aspetti burocratici. Purtroppo, però, non vale lo stesso per chi vuole raggiungere altre aree del mondo. Per alcune mete, infatti, non bastano il passaporto o il biglietto aereo, sono necessari anche un visto e qualche pratica in più da sbrigare quando si è ancora in Italia. In particolare, come rivela Volagratis.com, Australia, Canada, Cuba, Stati Uniti e Russia sono le destinazioni che generano maggiori dubbi e domande da parte dei viaggiatori italiani. Per questo motivo, Volagratis.com ha stilato un utile vademecum corredato da infografica, con la check list indispensabile per organizzare al meglio il proprio viaggio per queste cinque destinazioni e partire senza pensieri.

Valige grandi Carpisa: quale modello scegliere?

Valige grandi Carpisa: quale modello scegliere?

Le valigie grandi sono il bagaglio ideale per affrontare un lungo viaggio, poiché consentono di portare con sé una grande quantità di occorrente necessario senza doversi limitare. Indipendentemente dalla destinazione prescelta, le valigie leggere e grandi assicurano il massimo del comfort con l’obiettivo di garantire il massimo dell’utilità durante una lunga vacanza. A spiccare sono proprio le valigie grandi Carpisa, reperibili in svariate dimensioni, colori e modelli e realizzate appositamente per offrire tutta la praticità necessaria per affrontare un lungo viaggio.

Bagaglio a mano: quale compagnia aerea scegliere?

Bagaglio a mano: quale compagnia aerea scegliere?

Volare con le compagnie low-cost è sicuramente conveniente in termini di prezzo del biglietto, ma bisogna riconoscere che si paga qualcosa in comodità. Innanzitutto bisogna considerare che le compagnie più economiche non utilizzano gli scali principali, ma solo aeroporti secondari, quelli più lontani dalle città. Quindi se si risparmia con il costo del biglietto aereo, bisogna considerare quanto costa in termini di trasporto dall’aeroporto al luogo in cui bisogna recarsi. Per fare un esempio il risparmio che ho con un biglietto Ryan Air per Parigi per 4 persone, lo ripago tutto per il trasporto in charter dall’aeroporto di Beauvais ad EuroDisney. Ma anche fermandosi al trasporto aereo vero e proprio, il biglietto meno caro significa quasi sempre anche meno comodità in volo.

Trasferirsi in Sardegna per una vita all’insegna del relax e del benessere

Trasferirsi in Sardegna per una vita all’insegna del relax e del benessere

Quando si pensa alla Sardegna non bisogna pensare solo al caos di luglio e agosto, agli yacht e al divertimento sfrenato perché l’isola in realtà racchiude molto, molto di più. Basta infatti spostarsi un po’ dalle principali località turistiche per trovarsi davanti un mondo rurale di incredibile bellezza, semplice, pulito, tranquillo. La gente che vive in Sardegna da gennaio a dicembre è ospitale e genuina, attenta alle piccole cose e pronta a tendere la mano in aiuto. Fra la vita sarda che traspare dai media e quella reale di chi l’isola la vive come casa propria c’è una grande differenza e chi ne ha un assaggio difficilmente non ne resta folgorato. É proprio per questo che ogni anno c’è sempre qualche nuovo arrivo sull’isola, perché c’è sempre qualcuno, soprattutto dalle grandi città come Roma, che sceglie di abbandonare lo stress urbano per puntare sulla qualità della propria vita.

Trova il tuo mercatino di Natale

Trova il tuo mercatino di Natale

I mercatini di Natale piacciono veramente a tutti. Non so quale magia si scatena passeggiando tra gazebo e banchetti dei mercatini di Natale, ma tutti sembrano felici di esserci. E non so neanche quale aspettativa si prospetti quando si decide di andare a visitare un mercatino di Natale, ma pochi riescono a dire di no. Sarà che i primi mercatini partono a novembre e quindi ci fanno sentire molto in anticipo le festività natalizie. Sarà che i mercatini di Natale sono gioiosi, festosi, colorati e non mancano mai di mostrare piccole cose che ci rallegrano, ci predispongono bene verso le feste. Comunque se state cercando un mercatino di Natale da visitare, vi potrei consigliare quello di Arezzo o quello di Zurigo, ma per quanti ve ne possa citare, saranno sempre una minima parte di quelli che in tutto dicembre si terranno in Italia.

Salisburgo tra cultura, mercatini natalizi e piste da sci

Salisburgo tra cultura, mercatini natalizi e piste da sci

Salisburgo è anche impropriamente chiamata la “Roma del nord”, con riferimento alla sua ricchezza culturale. E’ infatti noto come la città austriaca sia la patria natia di W. A. Mozart e legata al nome di altri grandi artisti come Herbert von Karajan e Stefan Zweig per citare solo alcuni dei nomi celebri legati a Salisburgo. Per questo motivo Salisburgo è spezzo indicata come una meta culturale, anche se i più la conoscono come meta per gli sport invernali. Con i suoi 150.000 abitanti non si può definire Salisburgo una grande città, almeno come ampiezza territoriale, eppure ospita la fortezza medievale di Hohensalzburg, la più grande ancora esistente in Europa, che domina il centro storico patrimonio mondiale UNESCO e il fiume Salzach oltre a 50 gallerie e 20 musei, ed il numero incredibile di 4.000 manifestazioni culturali all’anno, secondo i dati dell’ufficio turistico salisburghese.

Eventi nozze in tutta Italia il primo weekend di febbraio

Eventi nozze in tutta Italia il primo weekend di febbraio

Il Viaggio con la V maiuscola, è sicuramente il viaggio di nozze. Pianificato, studiato, deve essere il viaggio appagante che suggella la festa del matrimonio. Il viaggio di coppia per eccellenza il cui ricordo deve durare tutta la vita, o almeno quanto il matrimonio. Pochi rinunciano al viaggio di nozze, molti lo fanno anche se non si sono effettivamente sposati e semplicemente decidono di convivere. Viaggio e matrimonio quindi sono un binomio difficile da scardinare . Quello che vi propongo per il primo fine settimana di febbraio non è un viaggio di nozze, ma una piccola gita per lo sposalizio.

Viaggiare tra caffè e letteratura

Viaggiare tra caffè e letteratura

Ci sono delle città che sono letteralmente da scoprire . Magari ci facciamo un’idea sbagliata di una città, siamo prevenuti perchè la conosciamo sotto aspetti che non hanno un appeal turistico, ma quando ci capitiamo, quasi per caso, scopriamo che ha degli angoli bellissimi . Viaggiare è anche questo, scoprire che il bello c’è ovunque . Mi è capitato ad esempio con la città di Bergamo in cui sono capitato solo per un corso di aggiornamento del lavoro, in periferia, e poi ho scoperto la bellezza unica di Bergamo alta, con le sue viuzze, i caffè .  Bella, tanto che adesso la consiglio a come tappa obbligatoria a tutti quelli che transitano dalle parti del Lago d’ Iseo . Un’altra città a cui non ho mai pensato come meta per un weekend turistico è Trieste, che (scusatemi triestini) associo solo alla bora . A farmi cambiare idea e iniziare a pensare a quando potrò recarmi a Trieste è stato un articolo fotografico pubblicato su life.euromaster-pneumatici.it .