Viaggiare in barca a vela, una vacanza all’insegna della libertà

barca a vela

Quando si deve decidere come passare un periodo di vacanza ci si trova di fronte al solito dilemma, e cioè quello di riuscire a trovare una o più località fra le quali scegliere quella che con tutta probabilità ci regalerà esperienze uniche, unite alla possibilità di avere un po’ di relax lontani dallo stress che la nostra vita ci regala quotidianamente.

Un modo per avere entrambe le cose, anche se non sempre molto economico, è quello di fare un viaggio in barca a vela, da organizzare tramite le varie agenzie specializzate per chi vuole che il tutto si svolga senza nessuna fatica, oppure col fai da te per chi ha la fortuna di possedere un’imbarcazione propria o di conoscere qualcuno che ce l’ha, visto anche che i costi degli accessori sono notevolmente calati grazie anche alla sempre più numerosa presenza dei siti per la vendita di articoli nautici sul web.

Un viaggio in barca a vela può regalare emozioni veramente uniche, pensiamo solamente alla sensazione che si può provare vedendo la vela che si gonfia grazie al vento, che con la sua forza permette alla barca di fendere le onde, con l’esclusivo accompagnamento del rumore dell’acqua che si infrange sulla chiglia, con il sole che si specchia sull’acqua.

Con tutta probabilità un viaggio organizzato risulterebbe meno dispendioso e forse più sicuro, e con tante problematiche in meno da affrontare, ma non si può certo paragonare alla sensazione di avventura che un viaggio in barca a vela organizzato per conto proprio può regalare, inoltre per fortuna adesso restaurare ed accessoriare una barca non costa più come un tempo, infatti oggi è sicuramente più facile trovare ad esempio un timone per la barca a vela online ad un buon prezzo rispetto a qualche anno fa, quando bisognava acquistarlo in uno dei pochi negozi fisici di accessori per le barche.

Sul web si trovano anche tantissime guide pratiche su come restaurare la propria imbarcazione, ad esempio quali devono essere le vernici da utilizzare, e quali sono i metodi di verniciatura da adottare per ogni tipo di barca, quali devono essere gli strumenti indispensabili che non devono mai mancare a bordo, nonché quali debbano essere tutti gli accessori necessari a garantire una certa sicurezza, come salvagente, giubbini di salvataggio, estintori, razzi di segnalazione e così via.

Quello che prima poteva essere fatto esclusivamente nei cantieri navali, con costi nella maggior parte dei casi molto proibitivi, è adesso fattibile anche per chi ha uno spazio adeguato, o la possibilità di utilizzare un rimessaggio per le barche, il che significa che il costo associato ad una vacanza fai da te in barca a vela si abbassa parecchio.

La sensazione di libertà che regala il poter solcare le onde del mare con una barca a vela guidata da noi è qualcosa di unico, cose come poter scegliere le località dove attraccare potendole visitare senza limiti di tempo oppure decidere di rimanere al largo facendosi cullare dal mare sono esperienze che dovrebbero far parte del bagaglio di viaggio personale di ognuno di noi.

Viaggiare in barca a vela, una vacanza all’insegna della libertà ultima modifica: 2013-05-30T21:41:20+00:00 da Salvatore
Winter 468 x 60

About Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire
This entry was posted in Se viaggiassi and tagged , . Bookmark the permalink.

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento