Vacanze a Praga per esplorare la città della magia bianca

Se siete curiosi di addentrarvi in uno dei tre punti che compongono il triangolo della magia bianca, dovete recarvi a Praga. Città affascinante e coinvolgente, giovane ma legata alle sue solide tradizioni, la capitale della giovane Repubblica Ceca regala emozioni grazie alla magnificenza del suo castello e della cattedrale in puro stile gotico, così come dal malinconico Piccolo Quartiere.
Prendersi una parentesi dallo stress quotidiano e avere l’occasione per girare questa città in piena libertà risulta essere ideale soprattutto se si approfitta delle offerte sui pacchetti di lusso del celebre brand “Voyage Privé” che, con professionalità ed estrema attenzione assembla dei servizi di viaggio e soggiorno capaci di formare una vacanza indimenticabile.
Sul sito, arrivato anche in Italia, troverete delle soluzioni di viaggio di alto spessore capaci di regalare grandi emozioni.
vantaggi di affidarsi ad una organizzazione strutturata per creare soggiorni e viaggi di qualità, sono verificabili dalla severa cernita dei fornitori di servizi utilizzati, dall’esperienza del reparto dedicato alla programmazione delle varie proposte che annoverano vacanze, soggiorni mare e montagna, destinazioni in Italia e in tutto il mondo a delle quotazioni attraenti.

Vacanze a Praga

La leggenda recita che verso il XVI secolo, Praga era sotto il regno di Rodolfo II notoriamente appassionato di alchimia. Fu lui che radunò i più famosi esperti di magia come Giovanni Keplero, Tycho Btahe, Machael Sendivogius e altri ancora per sperimentare insieme a loro, pratiche di magia bianca. Rodolfo II era solito condurre gli alchimisti al Vicolo d’Oro del castello affinché lavorassero per ricercare la formula capace di tramutare il metallo in oro. Le sue manie lo fecero considerare pazzo e fu deposto dal popolo e si narra che il suo fantasma percorra ancora le strade di Praga soprattutto sul Ponte Carlo e nel quartiere ebraico di Mala Strana. Ma non fu solo Rodolfo II ad occuparsi di pratiche magiche: prima di lui, Carlo IV si era interessato all’esoterismo tanto da commissionare l’edificazione di Nove Mesto e di Ponte Carlo, meraviglioso ponte ricco di simbologie mistiche.
L’intreccio di storie e leggende uniscono Praga a Lione e a Torino, formando un metaforico triangolo di magia bianca composto da fantasia e realtà, passato e presente, sacro e profano.

vista sul fiume Praga

Da non perdere

Molte le cose da vedere durante delle vacanze a Praga per le quali sono necessari vari giorni. Ci sono però dei luoghi davvero imperdibili che motivano più di un viaggio.
E’ bene sapere che Praga si divide tra la Città Vecchia (Staré Mesto) vero fulcro che è anche la parte più antica ubicata sulla riva destra della Moldava e la Città Nuova (Nové Mesto) che, tuttavia, risale alle metà del XIV secolo e ideata come centro dei traffici e dei commerci.
Tra queste due zone, dovendo fare una selezione, è impossibile non visitare le seguenti attrazioni:

  • Castello di Praga: simbolo del potere il poderoso complesso domina la città dall’alto. Ripide strade conducono fino al sua entrata tra le quale, la bella (ma faticosa) via Nerudova. Il Castello è quasi sempre presente nei romanzi di Kafka che lo prendeva come punto focale delle sue storie.
  • Cattedrale di San Vito: inserita all’interno delle mura del Castello, San Vito è una delle cattedrali più grandi d’Europa in stile gotico con i suo 124 metri di lunghezza, 60 di larghezza e oltre 33 di altezza. La sua edificazione impegnò ben sei secoli e, nonostante il passare degli stili, l’interno della chiesa appare uniforme e lascia stupiti per la sua bellezza. Imperdibile la cripta sotterranea della Cappella di San Venceslao che ospita le tombe dei re boemi e i gioielli usati per la loro incoronazione. La cattedrale è il simbolo religioso di tutta la popolazione ceca ed è attigua al famoso Vicolo D’Oro dove Rodolfo II faceva cercare agli alchimisti sia la formula per tramutare il metallo in oro che l’elisir di lunga vita.
  • Malá Strana:bello girovagare tra le caratteristiche piazzette dove si affacciano palazzi in stile barocco e rinascimentale della ‘Parte Piccola’ della città ricostruita a metà del XVI secolo dopo un incendio che la distrusse quasi interamente. Da vedere anche la chiesa di San Nicola che taglia il quartiere in due.
  • Staré Mesto: da visitare la Piazza della Città Vecchia con l’Orologio Astronomico del Municipio (vera attrazione per via del gioco delle statuette che, ad ogni ora, si muovono a tempo) e la chiesa di Týn con le sue caratteristiche guglie gotiche.
  • Josefov: sicuramente emozionante vedere le tombe del cimitero ebraico che è ubicato nello storico quartiere attiguo alla Piazza della Città Vecchia. Tra gli illustri suoi abitanti, Franz Kafka, il rabbino Low e il suo leggendario Golem e oltre settantasettemila ebrei assassinati dai nazisti.
  • Casa Danzante: il nostro ultimo suggerimento è quello di non perdere la visita di questo curioso edificio formato da due palazzi che sembrano una coppia di ballerini progettato dall’architetto F.O.Gerhy che si è ispirato al duo più famoso di danzatori: Ginger Rogers e Fred Astaire.

Cosa fare a Praga

Praga di notte è ricca di movida e il centro storico ne è il fulcro. Locali, ristoranti, pubs e discoteche sono concentrate nel raggio di poche centinaia di metri nella zona di Ponte Carlo e nella Città Vecchia. Nella parte di Mala Strana, invece, l’atmosfera è decisamente più portata all’intimità.
Gli amanti dello shopping troveranno, grazie alle vacanze a Praga, di comprare degli oggetti in cristallo di Boemia ma tutti possono riportare un souvenir magari realizzato artigianalmente in legno. Da riportare a tutti i costi una bottiglia di Becherovka o di Slivovice, liquori d’erbe e di prugna.

Vacanze a Praga per esplorare la città della magia bianca ultima modifica: 2016-10-23T18:24:00+00:00 da Salvatore
Winter 468 x 60

About Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blogsdaseguire.it
This entry was posted in guida and tagged . Bookmark the permalink.

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento