Salisburgo tra cultura, mercatini natalizi e piste da sci

Salisburgo è anche impropriamente chiamata la “Roma del nord”, con riferimento alla sua ricchezza culturale.

E’ infatti noto come la città austriaca sia la patria natia di W. A. Mozart e legata al nome di altri grandi artisti come Herbert von Karajan e Stefan Zweig per citare solo alcuni dei nomi celebri legati a Salisburgo.

Per questo motivo Salisburgo è spezzo indicata come una meta culturale, anche se i più la conoscono come meta per gli sport invernali.

Con i suoi 150.000 abitanti non si può definire Salisburgo una grande città, almeno come ampiezza territoriale, eppure ospita la fortezza medievale di Hohensalzburg, la più grande ancora esistente in Europa, che domina il centro storico patrimonio mondiale UNESCO e il fiume Salzach oltre a 50 gallerie e 20 musei, ed il numero incredibile di 4.000 manifestazioni culturali all’anno, secondo i dati dell’ufficio turistico salisburghese.

veduta del castello di salisburgo

Con questi numeri si capisce subito quanto sia importante per l’economia locale il turismo e per chi vuole partecipare ad uno di questi eventi, visitare la casa natale di Mozart o gli stretti vicoli del centro, Salisburgo ha un’offerta alberghiera che può soddisfare tutte le richieste: dal sontuoso albergo a 5 stelle lungo il fiume Salzach al piccolo albergo caratteristico nel centro storico, dall’ostello della gioventù all’accogliente agriturismo in periferia

L’inverno è il periodo favorevole per visitare questa città barocca che offre alternative per tutti i gusti tra le romantiche passeggiate nella città innevata, mercatini di Natale, il favoloso Festival circense. Nei mercatini d’Avvento dei paesi si spande il profumo di “Kletzenbrot” (dolce di frutta secca), rami d’abete e punch.

salisburgo centro storico
Se quello che cercate sono eventi più culturali segnatevi l’appuntamento con i concerti di S.Silvestro, gli imperdibili musei, fino alla Settimana Mozartiana internazionale!

Ma se quello che cercate sono le organizzate piste da sci la prima neve trasforma il Mondo Sportivo Salisburghese (con le sue otto località: Flachau, Wagrain-Kleinarl, St. Johann-Alpendorf, Radstadt, Altenmarkt-Zauchensee, Eben e Filzmoos) in un magico paradiso invernale.

A sud di Salisburgo, dove il gruppo del Dachstein mostra il suo lato più spettacolare e l’ospitalità quello più cordiale, si trova la zona sciistica Dachstein West, tra Hallstatt nel Salzkammergut e i paesi salisburghesi di Russbach e Annaberg, patria del campione di sci Marcel Hirscher, per sei volte vincitore di Coppa del Mondo.

salisburgo pista di sci
Dachstein West è ancora un posto per pochi intenditori, ma tutti gli sciatori appassionati che sono passati di li a sciare hanno confermato i suoi pregi con entusiasmo con il suo stupendo panorama alpino, piste perfette, moderni impianti di risalita, rifugi caratteristici e skipass a basso costo.

Come raggiungere Salisburo

Da Milano e Verona parte ogni giorno un treno diretto per Salisburgo (e Monaco di Baviera) a partire da soli 29 Euro.

Novità interessante il Nightjet, il nuovo treno notturno per Monaco, Vienna e Salisburgo che permette di viaggiare nelle ore notturne per iniziare la vacanza subito alle prime ore del mattino, senza sprecare una giornata.

Salisburgo tra cultura, mercatini natalizi e piste da sci ultima modifica: 2017-10-20T20:09:28+00:00 da Salvatore
Winter 468 x 60

About Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blogsdaseguire.it
This entry was posted in guida and tagged , . Bookmark the permalink.

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento