Mandami una cartolina

Non è passato tantissimo tempo da quando, alla partenza per un viaggio, parenti ed amici si congedavano con un “mi raccomando, mandami una cartolina“.

Era un pensiero spesso anche spontaneo, per condividere con gli altri i posti che si visitavano, per trasmettere la propria felicità di essere in viaggio .

Adesso non si usa quasi più. Certo i posti più turistici presentano sempre i loro espositori fuori da edicole e negozi di souvenirs con splendide fotografie panoramiche, bellezze naturali e spesso femminili, giochi di controluce e gli immancabili fuochi artificiali.

Ma ormai se ne vendono pochissime e se ne spediscono ancora meno. Magari si acquista per ricordo personale, ma non si invia.

Nessuno ha più voglia di combattere con francobolli, specialmente se si è all’estero non si sa mai quale è l’affrancatura giusta, e con la ricerca di una cassetta postale .

E poi le distanze si sono accorciate. Adesso magari si preferisce fare una foto con smartphone o tablet e condividerla su facebook, raggiungendo in un colpo solo tutti gli amici, dai quali arriverà anche una pronta ed invidiosa risposta.

Skyscanner, il sito per la ricerca viaggi, ha condotto una ricerca su questo aspetto e preparato l’infografica esplicativa che segue:

 

Per leggere la notizia e scaricare l’infografica visita l’articolo di Skyscanner.

Soltanto uno su 20 oggi invia una cartolina quando va in vacanza. Oggi la cartolina è stata sostituita dai social network. Circa due terzi (61%) dei partecipanti ha affermato di utilizzarli durante le ferie.

Con oltre un miliardo di utenti mensili attivi, Facebook è oggi il modo più popolare (26%) di aggiornare chi è rimasto a casa, anche se twitter è in crescita. Uno su cinque ha ammesso di aggiornare il proprio status ogni paio di giorni e il 5% controlla le notizie social almeno ogni due ore anche durante le vacanze.

Mandami una cartolina ultima modifica: 2013-04-23T10:18:04+00:00 da Salvatore
Winter 468 x 60

About Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire
This entry was posted in Se viaggiassi and tagged . Bookmark the permalink.

Ci sei stato ? Ci andrai ? Lascia un commento